LE FASI DEL PROCESSO PRODUTTIVO FINPLY

Il processo produttivo di FINPLY per la redazione del DOSSIER di progetto e per la rendicontazione dei crediti d'imposta e la loro successiva certificazione è composto di 6 distinte ed integrate fasi:
1. fase commerciale
2. fase compliance
3. fase tecnica
4. fase rendicontazione
5. fase produttiva
6. fase post-vendita

PULSANTI PAGINA SISTEMA 2.0 finply
1. FASE COMMERCIALE 2. FASE COMPLIANCE 3. FASE TECNICA 4. FASE RENDICONTAZIONE 5. FASE PRODUZIONE 6. FASE POST-VENDITA CLICCA QUI' PER ANALISI DI FATTIBILITA'

1. FASE COMMERCIALE

La fase commerciale, la prima che avvicina il cliente a FINPLY, è ad opera del Funzionario Commerciale che, entrato in contatto con il cliente, fornisce allo stesso ed ai suoi manager, collaboratori e consulenti, tutte le informazioni di carattere generale rispetto alla legge 190 del dicembre 2014 e successive modifiche ed aggiornamenti in modo approfondito. Verificherà una prima disponibilità di massima dell'esistenza delle condizioni minime iniziali per un approfondimento nei contenuti ed avvierà la registrazione del prospect ed il suo login nel sistema grazie alla compilazione del Business Model Canvas della pagina ANALISI del sito.
Il Back-Office di FINPLY registrerà i dati anagrafici dell'azienda e si occuperà della ricezione dei documenti preliminari (blocco 1) grazie ai quali sarà possibile redigere un DOSSIER di FATTIBILITA' (DsF) ad opera dello SPECIALISTA, utile a comprendere da parte del cliente, le potenzialità di recupero di finanza attraverso il metodo e la legge di riferimento e, con l'ausilio del Funzionario Commerciale, siglare il contratto CAE (Consulenza Aziendale Evoluta) che regolerà i rapporti tra le società. Inserito il contratto CAE con i relativi allegati e i restanti documenti preliminari, il Back-Office darà il semaforo verde alla pratica passando il testimone all'ufficio compliance per la fase successiva del processo.

Per una analisi di fattibilità della tua azienda, clicca quì e compila il format

2. FASE COMPLIANCE

L’ufficio COMPLIANCE, ricevuto l’alert dal BACK-OFFICE, invia al cliente la lista documenti di dettaglio (blocco 2) alla completa ricezione dei quali compila la lista risorse aziendali e assegna la pratica al FUNZIONARIO TECNICO che, coadiuvato dal SUPERVISORE TECNICO, fissa il primo appuntamento di intervista con il cliente.
Successivamente compila la lista dei dipendenti con le mansioni ufficiali (rilevate dalle buste paghe) e definisce quali documenti aggiuntivi relativi alle attività extra-muros possano rientrare nel calcolo dei costi afferenti i progetti presi in esame. In realtà queste fasi si intrecciano con le altre successivamente illustrate come quella TECNICA (3), quella relativa alla RENDICONTAZIONE (4) e quella di PRODUZIONE (5).
L’ufficio COMPLIANCE, ripresa le lista delle risorse coinvolte nei progetti oggetto di elaborazione e riportati le percentuali a loro assegnate per i progetti in analisi, definite dal legale rappresentante dell’azienda cliente, passa il testimone all’ufficio rendicontazione per l’inizio dei calcoli.

Per una analisi di fattibilità della tua azienda, clicca quì e compila il format

3. FASE TECNICA

Agli incontri tecnici prenderanno parte, oltre evidentemente al FUNZIONARIO TECNICO ed al SUPERVISORE TECNICO di FINPLY, il legale rappresentante dell’azienda cliente, i suoi collaboratori di maggior responsabilità nel processo produttivo e i suoi consulenti fiscali.
Verranno focalizzate le attività oggetto dell’analisi di progetto e verificate le aderenze di tali progetti con i processi indicati nella legge di riferimento, l’esistenza delle condizioni di dettaglio necessarie alla redazione dell’INFO-TECH (format tecnico di descrizione dei progetti, parte integrante del metodo SKILL4TAX). È in questa fase, che potrebbe impegnare più incontri di svariate ore, a seconda della consistenza dei progetti per quello specifico esercizio di bilancio, che si definiscono le risorse aziendali coinvolte nei progetti di Ricerca & Sviluppo (interne ed esterne).
L’ufficio COMPLIANCE, ricevute le indicazioni dal FUNZIONARIO TECNICO circa le parti di processo legate a risorse esterne all’azienda, richieda la documentazione di dettaglio, le informazioni economiche di impatto sui costi, i contratti in essere con realtà esterne all’azienda, le schede contabili e quant’altro si renderà necessario ad una attenta e precisa valutazione e calcolo della loro incidenza economica sui progetti in analisi.
Contestualmente vengono elaborati i datasheet relativi ai dipendenti dell’azienda da cui verranno estrapolati i costi ammissibili.

Per una analisi di fattibilità della tua azienda, clicca quì e compila il format

4. FASE RENDICONTAZIONE

È sulla base dei costi indicati e verificati dal FUNZIONARIO TECNICO con l’imprenditore ed i suoi consulenti, al fine di identificare i costi ammissibili che saranno oggetto di analisi e definizione, e da quanto emerso dalla documentazione ricevuta dall’ufficio COMPLIANCE, che prende il via la fase di rendicontazione.
Vengono inseriti i dati raccolti e le voci rese plausibili dall’identificazione dei ruoli e delle esatte mansioni di ogni risorsa coinvolta nei progetti oggetto di analisi nelle matrici di calcolo che la PIATTAFORMA FINPLY prevede.
Comincia in questa fase, a prendere corpo la parte economica del progetto e di quello che potrà risultare al termine della fase di elaborazione.
A metà del percorso comincia la condivisione con il Revisore Legale che, alla luce di quanto elaborato ed in fase di calcolo, darà il suo parere circa l’ammissibilità della documentazione e l’afferenza delle voci prese in esame con le norme di legge, le indicazioni del MiSE e le indicazioni fornite dall’Agenzia delle Entrate in forma di circolari, risposte ad interpelli e indicazioni di merito.

Per una analisi di fattibilità della tua azienda, clicca quì e compila il format

5. FASE PRODUZIONE

Quando l’INFO-TECH risulta concluso in PIATTAFOPRMA FINPLY, un alert invita il Manager Storytelling e l’ufficio PRODUZIONE a prenderne visione.
Il compito dello Storyteller, al di là di quello fondamentale di correzione delle bozze, consiste nel dare una forma comprensibile e facilmente leggibile del progetto. La capacità di rendere agibile la lettura di un testo per lo più basato su condizioni ed informazioni di tipo tecnico è fondamentale per FINPLY al punto tale da ritenere la fase di storytelling importante quanto quella tecnica.

Dietro il racconto di un’azienda: da dove viene, dov’é e dove vuole andare, si nascondono in maniera più o meno celata, le storie delle persone che quel progetto aziendale hanno pensato, voluto e realizzato. Le vite di quelle persone e di quelle che, insieme a loro, hanno dedicato tempo ed energie, lavorando per anni o decenni alla costruzione di quell’azienda ed alla realizzazione di quel sogno, meritano attenzione e rispetto.
La fase finale di PRODUZIONE consiste nella scelta e del giusto layout, nel formattare immagini e testo e nel dare corpo al DOSSIER per come verrà stampato su carta e reso definitivo nella forma.
In questa ultima fase vengono eventualmente corrette le modalità di descrizione dei progetti ed inserite nel format di stampa i documenti necessari al completamento del documento di accompagnamento obbligatorio per legge nel rispetto di quanto le norme prevedono. Al termine delle ultime verifiche da parte della Direzione Generale dell’azienda, il fascicolo viene inviato alla stampa ed il lavoro viene considerato concluso.
A tutti gli operatori coinvolti arriva un alert in tal senso.

Per una analisi di fattibilità della tua azienda, clicca quì e compila il format

6. FASE POST-VENDITA

È sulla base dei costi indicati e verificati dal FUNZIONARIO TECNICO con l’imprenditore ed i suoi consulenti, al fine di identificare i costi ammissibili che saranno oggetto di analisi e definizione, e da quanto emerso dalla documentazione ricevuta dall’ufficio COMPLIANCE, che prende il via la fase di rendicontazione.

Vengono inseriti i dati raccolti e le voci rese plausibili dall’identificazione dei ruoli e delle esatte mansioni di ogni risorsa coinvolta nei progetti oggetto di analisi nelle matrici di calcolo che la PIATTAFORMA FINPLY prevede.

Comincia in questa fase, a prendere corpo la parte economica del progetto e di quello che potrà risultare al termine della fase di elaborazione.

A metà del percorso comincia la condivisione con il Revisore Legale che, alla luce di quanto elaborato ed in fase di calcolo, darà il suo parere circa l’ammissibilità della documentazione e l’afferenza delle voci prese in esame con le norme di legge, le indicazioni del MiSE e le indicazioni fornite dall’Agenzia delle Entrate in forma di circolari, risposte ad interpelli e indicazioni di merito.

Per una analisi di fattibilità della tua azienda, clicca quì e compila il format

CLICCA QUI' PER ANALISI DI FATTIBILITA'